Signori delle Ombre

Dominazione e sottomissione, padronanza e schiavitù - tali concetti formano le basi della società dei Signori delle Ombre. Nessun'altra tribù è organizzata in maniera così rigida, ma siccome i loro anziani sono maestri di politica, sono anche reputati sleali. Mentre il resto del mondo sprofonda nell'oscurità, asseriscono, il potere politico è l'unica cosa che mantiene coesa la Nazione Garou. L'autorità è l'unica unità di misura, e deve essere quindi ottenuta con qualsiasi mezzo. Machiavellici e manipolatori, i Signori vengono spesso calunniati. Sopportando il disprezzo e la sfiducia degli altri con furia ribollente, loro tornano a nascondersi assieme ai loro vaghi piani e alle loro attività furtive. E' meglio esigere vendetta dai tuoi rivali quando meno se lo aspettano… I cuccioli dei Signori delle Ombre celebrano apertamente i loro leader tribali come orgogliosi, maestosi, astuti e distaccati… senza dubbio perché li temono molto. Gli anziani della tribù sono noti per la furbizia e crudeltà, ma sono conosciuti anche per l'arroganza e l'ambizione. Devota unità tribale, elaborate cospirazioni, talentose spie e leader forgiati nel calore dell'ininterrotta competizione hanno reso il loro ordine una macchina inarrestabile. Eppure questo desiderio di tirannica conquista è anche la loro debolezza. Se mai la tribù smette di guadagnare potere, spesso è a causa di un conflitto all'interno dei suoi ranghi. Per questo, quando un ambizioso Signore delle Ombre prende il potere, lo fa velocemente e decisivamente, distruggendo completamente i suoi rivali. Fare qualcosa di meno indebolisce la tribù nella sua interezza. I Signori delle Ombre si formarono in ciò che attualmente è l'Europa Orientale. Durante l'Impergium, molti erano tiranni di prima scelta; alcuni Signori delle Ombre moderni rimpiangono ancora la purezza di quei tempi andati. Proprio come molti avevano la reputazione di fedeli consiglieri, comportandosi da beta vigili, supportando e proteggendo molti grandi alpha. Tuttavia, i Signori delle Ombre scelsero di agire indipendentemente dal resto della Nazione Garou quando l'Impergium finì. Mentre gli altri si vincolarono alla pace, i Signori delle Ombre mossero guerra ai villaggi umani ribelli, ed hanno avuto una reputazione di ingannatori da quel momento in poi. Durante millenni di sotterfugi sui Balcani, i Signori hanno visto tribù e nazioni umane cospirare le une contro le altre… ed hanno imparato dagli errori degli altri. Vicino ai loro caern più potenti, i Signori si sono trovati continuamente di fronte a creature ben più sinistre, incluse le cospirazioni di antichi vampiri. La sopravvivenza fu determinata dalla capacità di stipulare e rompere alleanze con varie fazioni mutevoli. Allora come oggi, i Signori delle Ombre sono i più abili nello sfruttare i patti oscuri fatti con delle sinistre forze, inclusi parecchi succhia-sangue. Pochi altri oserebbero tentare di comprendere le motivazioni di tali mostri insidiosi. Le tradizioni della loro società sono disorientanti per gli altri licantropi, di cui la maggior parte preferisce rimanere lontana dalla politica Garou. Ad esempio, un Signore delle Ombre complotterà contro un leader debole ma continuerà a rispettarne uno forte. I leader delle sette sanno bene che un consigliere Signore delle Ombre può fare un ottimo lavoro scoprendo le cospirazioni ed i dissensi fra i loro seguaci, ma solo fin tanto che il consigliere approva la linea di condotta del leader. Molti alpha preferiscono tenere i Signori dove riescono a vederli, ed alcuni riescono ad evitare delle insurrezioni semplicemente notando a quali "alleati" il Signore delle Ombre parla più spesso. Tra i Signori delle Ombre, gli alpha tirannici mantengono il potere attraverso la tenacia, l'inganno e i continui sotterfugi. Siccome sono così invischiati nella politica della Nazione Garou, loro si considerano guardiani della Litania, o almeno della sua "corretta" interpretazione. I Ragabash asseriscono che argomentare con un Philodox Signore delle Ombre è tanto futile quanto cercare di congelare un Wendigo, tanto avventato quanto dare del codardo ad un Fenrir, e tanto inutile quanto cercare di rubare ad un Rosica Ossa. Qualsiasi Signore delle Ombre rispetta il potere e condanna la debolezza, quindi quasi tutti loro disprezzano le Zanne d'Argento, che considerano deboli e decrepite reliquie del passato. Il loro più grande obiettivo è quello di usurpare il potere delle Zanne d'Argento. Dopo di questo, dominare la Nazione Garou e alla fine l'umanità sarà a portata di mano. Siccome regnano attraverso la paura e l'intimidazione, nessun Signore delle Ombre mostrerebbe mai pietà o tolleranza per i deboli. Essendo così, vengono spesso cercati dagli agenti del Wyrm. Un Signore delle Ombre può fare una stupefacente scalata al potere, ma poco dopo è anche suscettibile di perdere la grazia se non è sufficientemente attento.

Aspetto: I Signori delle Ombre coltivano un aspetto intimidatorio, proprio come imparano a rispettare la paura. Il Signore tipico è oscuro e meditabondo, con un portamento autorevole. Alcuni sono geniali ed apertamente carismatici, addirittura empatici, mentre altri strisciano e si nascondono come solo un esperto consigliere sa fare. In forma Lupus, i Signori sono grandi e tozzi, spesso assomigliando alle versioni lupesche di massicci pit bull; normalmente hanno delle pellicce tanto nere quanto il loro nome suggerisce. Molti homid si trasformano volentieri in forma Lupus nelle giornate più piovose dell'anno.

Kinfolk: Le più antiche famiglie di Kinfolk provengono dall'Europa Orientale, ma la tribù ha costituito dei "greggi" di riproduzione in altre parti del mondo. L'intelligenza è un tratto tenuto in alta considerazione. I Kinfolk che si accoppiano con un Signore delle Ombre lo fanno solo dopo anni di storie d'amore tempestose e anomale. Le Signore delle Ombre vengono talvolta attratte da un uomo di potere che si distingue dal resto del gregge. Un uomo d'affari senza scrupoli, un brillante signore del crimine o addirittura un dittatore militare potrebbero trovarsi sopraffatti da una corteggiatrice appostata. I Kinfolk comunque non ricevono molte coccole. I deboli e le vittime non meritano di procreare.

Territorio: I panorami brulli dotati di una bellezza oscura e tenebrosa attraggono la tribù. Le terre che circondano i loro caern sarebbero un ottimo set per i classici film horror. Rupi scoscese, buie foreste e vorticanti nebbie sono perfette per i riti e per le meditazioni dei Signori delle Ombre. A causa della regolare adorazione di Nonno Tuono, le tempeste sono comuni attorno ai caern dominati dalla tribù.

Organizzazione: Solo un Garou ha il diritto di comandare una setta di Signori delle Ombre: il più forte. Questo leader non tollera nessuna mancanza di rispetto dai suoi subalterni; i Signori hanno un chiaro sistema di dominio e sottomissione, e poveri coloro che non vogliono o non riescono ad imparare qual'è il loro posto! Non è la forza a fare giustizia, nel modo di vedere della tribù: piuttosto, la forza ottiene risultati. Sono pochi i Signori che si preoccupano con domande su cosa sia "più giusto" o "meno sbagliato" - tutto ciò che importa loro è cosa è necessario. Ovviamente, i Signori delle Ombre sarebbero degli sciocchi se dessero per scontato che la forza fisica conferisca il diritto di comandare. Astuzia, carisma e potere spirituale hanno tutti portato grandi Signori al di sopra dei loro pari - e lì li mantennero, perché i Signori non tollerano in alcun modo l'incompetenza tra i loro leader. I Garou che guidano la loro tribù saggiamente e fermamente domineranno. I Garou che sono incapaci verranno 'deposti.' In modo molto peculiare, i Signori trovano che semplicemente ottenendo la posizione di leader, un Signore si dimostra "perfetto," degno di comandare - fino a quando non viene dimostrato il contrario. Fino al momento in cui tale dimostrazione avviene, i Signori delle Ombre si sottomettono ai suoi desideri come se fosse stato prescelto da Gaia Stessa. Si dice che normalmente i Signori delle Ombre tengano moot di due varietà: i moot comuni dove si discute di politica, e oscuri "moot d'ombra," - vietati persino ai Signori più giovani - dove vengono discussi e messi in atto i veri piani della tribù. Se i Signori delle Ombre tengono veramente questi moot, è garantito che solo i Signori dello status più alto sono lasciati liberi di partecipare, e i Signori hanno molti modi per far rispettare la loro privacy…

Totem Tribale: Nonno Tuono viene venerato da culti di riverenti Signori delle Ombre, di cui alcuni lo considerano abbastanza distaccato da Gaia.

Forza di Volontà Iniziale: 3

Restrizioni sui Background: I Signori delle Ombre non possono ottenere i Background Alleati o Mentore. Ogni alleanza di questo tipo è, nella migliore delle ipotesi, temporanea; tentare di stabilire qualcosa di più duraturo sarebbe un chiaro invito per un tradimento.

    Frange:  
  • Figli di Cornacchia: mentre i Portatori della Luce sacrificano se stessi in misura personale per il bene della Tribù, i Figli della Cornacchia lo fanno in maniera più tradizionale. Strisciando sempre nelle ombre, essi sono in molti modi l’epitome di ciò che i veri Signori delle Ombre dovrebbero essere. Essi non sono interessati al potere di per sé, non al comando di qualsiasi sorta. Piuttosto, mandano avanti i loro piani in segreto, raccogliendo dettagli dell’ambiente circostante e scoprendo segreti sepolti nei cuori e nelle menti degli altri, usando queste informazioni per distruggere i nemici dei Garou e liberare Gaia dalla presa del Wyrm, pezzo per pezzo. Si sminuiscono più che volentieri per il bene degli altri e le loro azioni permettono che altrui piani più importanti arrivino a compimento. Essi sono dei Beta leali e molti Garou potrebbero imparare dal loro zelo personale. I Figli della Cornacchia hanno stretti legami con i Corax e sono così fra i Garou più informati nel mondo. Sebbene essi non usino (di solito) le informazioni per scopi personali, non esitano a usarle per leader poco adatti affinché altri possano rimpiazzarli. Molti Signori hanno ignorato un Figlio della Cornacchia, sapendo che non aveva ambizioni personali, solo per trovarsi un coltello nella schiena poiché il Figlio intendeva aprire i ranghi per un altro e miglior successore.

  • Giudici del Destino: i Giudici del Destino sono probabilmente il Camp più temuto dall’intera Nazione Garou, e a buona ragione. Essi ricercano e distruggono coloro che hanno violato pienamente i dettami della Litania, ed essi perseguono questo scopo con zelo crudele. Sono senza pietà e rimorsi, avvolti in un aura di mistero che incrementa solo la loro terribile reputazione. Sebbene terribili come solo loro possano essere, alcuni Signori che li hanno osservati sembrano del parere che esistano due fazioni di Giudici nel mondo - ed essi sono in guerra tra loro. Le fazioni non hanno nome ma si basano su una spaccatura ideologica di fondo. Molti Giudici distruggono i Garou perché possono e lo usano per dimostrare il loro potere sugli altri Lupi Mannari. Questi esseri sono semplici assassini che sfruttano la Litania come scusa per distruggere i loro nemici. Gli altri Giudici, quelli “veri” sono molto più circospetti nelle loro attività. Essi sono conosciuti per cacciare e distruggere intere Sette di Garou, eliminandole velocemente e senza rumore cosicché il resto del mondo andasse avanti per i propri affari. Questo è l’esempio più estremo e si tende ad applicarlo solo quando un intera setta ha fatto qualcosa che ha permesso la violazione del Caern – invitando un mago entro i confini, o cose simili. Quando possibile i “veri” Giudici eliminano i Giudici rivali nella stessa maniera e per le stesse ragioni. Entro la tribù. i Giudici del Destino sono un argomento controverso. Alcuni credono che la segretezza che essi garantiscono sia necessaria per il buon funzionamento della tribù, e di conseguenza della Nazione intera, Altri, però, ritengono che l’uccisione di un Garou sia qualcosa da evitare il più possibile, e vedono i Giudici come estremisti che agiscono senza l’autorizzazione del resto della Tribù. Entrambi i pareri hanno i loro meriti ma è la prima scuola di pensiero che predomina nella tribù oggi. Il fatto che i Giudici abbiano il tacito supporto del Margravio Konietzko stesso non urta la loro immagine per niente. Prega di non incontrare mai un Giudice. E’ difficile guadagnarsi la sua furia – contrariamente al credo comune, essi non danno la caccia a Garou per infrazioni banali della Litania. Solo i falsi Giudici sono così impopolari e sviati. In ogni caso hanno occhi dappertutto e stanno osservando. E se entrerai nella loro lista nera, essi saranno l’ultima cosa che vedrai a questo mondo. Ricordati di questo e che ti sia d’incoraggiamento per considerare sacra la Litania.

  • Portatori Della Luce: i Portatori della Luce sono stati e continuano ad essere i Garou più altruisti del pianeta. Essi anche indossano la bugia che dipinge i Signori delle Ombre come oscuri cospiratori interessati solo nell’aumentare il proprio status e potere. Come tutti i Signori, i Portatori della Luce cercano informazioni. Essi desiderano padroneggiare le vie del Wyrm, cosicché possano distruggerlo dall’interno, Stanno con i vampiri, si fingono Danzatori della Spirale Nera e camminano tra i fomori per capire meglio i poteri del Wyrm per meglio sabotarlo, portando avanti gli obiettivi della Tribù. Molti cadono, certamente; il sentiero scelto è uno dei più pericolosi ed essi rischiano la morte per mano di coloro che li circondano come pure la corruzione per il tocco del Wyrm. Ma coloro che sopravvivono sono fra i più grandi Garou ed usano le loro conoscenze e il loro status per pianificare alcuni fra i più devastanti raid che il mondo abbia mai visto. Sebbene i Portatori della Luce siano tecnicamente un Camp, sarebbe meglio definirla una fratellanza. Di solito non stanno in branco e non tengono altrettanti Moot d’Ombra come gli altri camp. Essi non hanno un’agenda segreta di cui parlare e, di conseguenza, parlano direttamente quando ve ne è bisogno. Al posto dei Moot d’Ombra, i Portatori della Luce forgiano una rete informale tra di loro, condividendo consigli e strategie per combattere il Wyrm. Queste reti gli permettono di cercare eventuali Signori interessati nel sabotare il Wyrm dall’interno. Potenziali iniziati vengono avvicinati quando è sicuro e conveniente farlo e studiano con un membro del camp prima di rilasciarli a se stessi.

  • Signori della Vetta: il più folto camp dei Signori delle Ombre, I Signori della Vetta rappresentano i Signori delle Ombre di oggi – nel bene e nel male. Il richiamo del potere li intossica e faranno qualunque cosa per averne altro nella loro stretta. Il motivo razionale dietro l’accumulo del potere gli sfugge - non gliene importa delle ragioni per cui manipoliamo gli altri Garou, e non capiscono perché la competizione all’interno della nostra tribù sia così feroce. Il potere è l’unico fine per loro, non un mezzo per un traguardo, cosicché il controllo e il dominare sono il loro cibo quotidiano. Essi spesso finiscono vittime sia dei Giudici del Destino che dei Figli di Cornacchia, dato che i loro desideri hanno poco a che vedere con quelli della tribù e molto con il loro auto compiacimento. Evitare questo camp oggigiorno è impossibile, ma saresti saggio nel non entrarvi. Pochi fra i suoi membri fanno una bella fine. Detto questo, però, i Signori della Vetta hanno uno scopo di valore: unificare le tribù sotto il loro comando e (teoricamente) sconfiggere il Wyrm. Questo scopo è usato per giustificare l’esistenza del Camp ed è per questo che i giovani sono attirati in questo camp. Alla stessa maniera i Signori della Vetta mantengono e si assicurano le loro posizioni; dimostrando la loro forza e l’abilità di comando, essi possono dissentire prima che diventi un problema. Questo permette ai membri di rango più elevato del camp di ottenere abbastanza, quanto tutto è stato detto e fatto.

    Società Segrete:  
  • Figli di Pipistrello: non più un segreto di sorta, i Figli del Pipistrello sono accomunati dal fatto che soffrono di un complesso di colpa. Molti hanno antenati che parteciparono alla Seconda Guerra della Furia, e di conseguenza guardano alla redenzione del Pipistrello come segno di speranza e assoluzione. Essi sono per lo più individui delusi, convinti di essere responsabili dei peccati dei loro predecessori e lasciano che il loro senso di colpa li guidi qui e ora. E’ ovvio che sia giunti di metter una pietra sul passato e guardare avanti, anche se impariamo dai nostri errori per comportarci meglio nel futuro. Ma questi folli sguazzano nel dolore che pensano di aver causato e sperano di eliminarlo riportando le cose com’erano. Quello che non capiscono è che, se anche avessero successo, non ci aiuterebbe ora – al massimo appagheranno le anime dei morti, e non abbiamo il tempo per questo ora. I loro cuori possono essere nobili ma le loro intenzioni sono fuorviate e questo può costarci troppo quando tutto sarà finito.

  • Maschere: fino a poco tempo fa, una cabala estremamente segreta di Signori delle Ombre che si facevano chiamare le Maschere, terrorizzavano molti nostri membri di basso rango e anche umani abbastanza sfortunati da incrociare il loro cammino. Essi vivevano nella paura che causavano, e il fascino morboso di questa emozioni li portava a compiere atti paragonabili solo a quello più estremi del Wyrm. Siamo felici di annunciare che, con l’ascesa della stella del Margravio, questa assurdità è stata largamente eliminata. Sebbene alcune Maschere possano rimanere, la stragrande maggioranza è andata incontro alla punizione che largamente meritava – qualche volta per le mani dei Giudici del Destino ma più speso per mano di branchi di Garou stanchi di sopportare la loro pazzia per un minuto di più.

  • Movimento Lazarita: il Movimento Lazarita, una specie di movimento solidale dei metis delle varie tribù, ha perso molto della sua spinta tra i Signori delle Ombre da quando il Margravio è asceso al potere. Semplicemente la tribù non può permettersi di scartare qualche Signore delle Ombre nella lotta contro il Wyrm, e i capi più pragmatici della nostra tribù hanno ridotto la stigma associata ai metis. L’accettazione di questi sventurati che ora trovano nelle sette della tribù ha letteralmente fatto crollare il supporto del Movimento Lazarita, e nel verso senso della parola non ha più bisogno di esistere entro la tribù. Frammenti rimangono, ma anche i più roboanti esponenti del Movimento sono diventati relativamente silenziosi da quando non hanno più il terreno politico su cui battersi.

  • Società di Nidhogg: come le Maschere, questi Signori un tempo detenevano un bel po’ di potere nella tribù. Essi adoravano la notte, facevano sacrifici a Nonno Tuono e addirittura stringevano blasfeme alleanze con gli odiati vampiri. Alcuni asseriscono che speravano di far cadere il mondo nell’oscurità totale mentre altri arrivano addirittura a sostenere che volessero accelerare l’arrivo dell’Apocalisse. In ogni caso, Gaia era il minimo dei loro interessi ed erano una piaga per tutti noi. Come i Signori ritornarono ad essere meglio organizzati dopo la liberazione della Russia e l’ascesa dello status del Margravio, noi distruggemmo questa società, schiacciandola totalmente. Quei pochi che scapparono dalla pubblica condanna incontrarono la furia dei Giudici del Destino e i nostri migliori rampolli della nostra razza li spazzarono via definitivamente. Di tanto in tanto sentiamo che qualcuno ha iniziato a praticare gli oscuri rituali ancora, ma nessuna delle segnalazioni si è rivelata fondata. Se mai tu dovessi incontrare uno di questi esseri, avverti immediatamente i tuoi anziani cosicché possiamo spedirli esattamente da dove provengono.